‘Ntricata storia di Peppe Musolino

‘Ntricata storia di Peppe Musolino

(debutto L’Aquila 2001)

‘Ntricata storia di Peppe Musolino racconta la controversa vicenda del brigante calabrese svoltasi in Aspromonte alla fine dell’800 inizi ‘900.

Musolino fu uno dei cavalli di battaglia dei cantastorie siciliani e calabresi. Nella versione di Nino Racco troviamo il tentativo di far luce intorno alla ‘ntricata vicenda, per poi passare alla ricostruzione scenica di alcuni dei delitti compiuti dal brigante per vendicare l’onta, quindi si approda alla parte finale dove l’attore/cantastorie – con l’uso della maschera – dà corpo e voce al Musolino che in carcere rievoca la sua triste ventura, la sete di vendetta, l’arresto e i successivi 55 anni tra carcere e manicomio criminale.

Morirà nel suo letto “psichiatrico” il 26 Gennaio 1956… mentre i carri armati dell’Unione Sovietica si preparavano a invadere l’Ungheria…

(foto Aldo Valenti – SpazioTeatro, Reggio Calabria 2002)

Dettagli